Scrivici su Whatsapp per sconti extra!

Spossatezza primaverile: perché sei così stanco in questa stagione

Spossatezza primaverile: perché sei così stanco in questa stagione

Cosa si intende per spossatezza primaverile? Ecco cosa accade al nostro organismo con l'arrivo della bella stagione

10/04/2020 16:02:00 | Farmafarma

Ecco come affrontare la spossatezza primaverile e ritrovare le energie

Con l’arrivo della bella stagione sono tante le persone che provano un senso si stanchezza e affaticamento. Proprio mentre la natura si risveglia la spossatezza primaverile fa la sua comparsa. Come mai?

Nota anche come “mal di primavera” o “sindrome da letargo”, questo senso di spossatezza è un leggero malessere che nasce a causa del cambio di stagione, quando si passa dal freddo al caldo e aumentano le ore di luce diurna. In media un adulto su due lamenta i sintomi tipici della spossatezza primaverile. Ma come affrontarla per ritrovare le forze?

Quali sono i sintomi del mal di primavera?

I sintomi tipici della spossatezza primaverile non sono assolutamente preoccupanti perché si tratta di segnali che indicano la difficoltà del nostro organismo nell’affrontare il passaggio tra una stagione e l’altra. Infatti ci sono nuovi ritmi biologici che impongono un cambio di marcia e comportano un calo delle energie fisiche e la necessità di riposare più di prima.

Tra i sintomi più comuni troviamo:

- Stanchezza
- Affaticamento generale
- Mal di testa
- Debolezza
- Mancanza di concentrazione
Problemi di insonnia

5 consigli per affrontare la spossatezza primaverile

Dopo aver accertato che la causa non sia una mancanza di vitamina B12 o di ferro, è possibile contrastare il mal di primavera mettendo in atto delle sane abitudini.

Ecco 5 consigli utili per ritrovare le energie.

1. Bere molta acqua per aiutare l’organismo a eliminare le tossine accumulate nel corso della stagione fredda e affrontare meglio gli sbalzi di temperatura.
2. Mangiare sano e leggero. Dalla tavola devono essere banditi cibi grassi e calorici, meglio preferire alimenti ricchi di vitamine e proteine.
3. Riposare di più per assecondare la richiesta del fisico e concedersi piccole pause durante la giornata.
4. Vestirsi in modo adeguato scegliendo un abbigliamento a strati per affrontare meglio gli sbalzi di temperatura che si verificano durante la giornata.
5. Fare attività fisica per almeno mezz’ora al giorno, preferibilmente all’aria aperta.

Il ruolo degli integratori per ritrovare le forze…

Vari studi hanno dimostrato che assumere integratori vitaminici integrando la dieta alimentare aiuta l’organismo ad affrontare con più energia il cambio di stagione. Se è vero che tutte le vitamine svolgono un ruolo fondamentale per mantenere la salute, alcune in particolare si rivelano utili nel passaggio dalla stagione fredda a quella calda. 

- Le vitamine del gruppo B donano ai muscoli e al sistema nervoso più energia.
- La vitamina C, oltre a supportare il sistema immunitario, è un potente antiossidante e contribuisce a depurare l’organismo.
- La vitamina A mantiene in salute gli epiteli (cute e mucose).
- La vitamina E contrasta i radicali liberi, previene le irritazioni cutanee e svolge un ruolo fondamentale quando ci si espone ai raggi solari.

Quali sono i prodotti per affrontare la spossatezza primaverile?

Per essere utilizzate dell’organismo le vitamine hanno bisogno della presenza di alcuni minerali e oligominerali come manganese, fosforo, ferro e rame. Prodotti completi per affrontare la spossatezza primaverile sono per esempio i seguenti:

- L’integratore Be-Total Plus in bustine contiene vitamine del gruppo B, magnesio e potassio. È un prodotto che favorisce la produzione di energia e interviene in modo completo quando stanchezza e spossatezza si fanno sentire.
- L’integratore Neovis puls in bustine è ricco di aminoacidi e vitamina C. È perfetto per riequilibrare un organismo affaticato e combattere la sensazione di affaticamento.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici