Come fare un pediluvio a casa: i passaggi e i prodotti necessari

Sei sicuro di sapere come fare un pediluvio? Ecco tutti i passaggi per concederti un vero momento di relax

 

Piedi stanchi e gonfi a fine giornata? Ecco come fare un pediluvio rigenerante

Corri tutto il giorno e la sera sei distrutto? Hai provato a fare un pediluvio rilassante? È un vero toccasana per i piedi stanchi e affaticati ed è uno dei metodi più semplici ed economici per concedersi una coccola e sentirsi subito bene.

I piedi infatti ci sostengono tutto il giorno e, spesso, per colpa di scarpe troppo scomode o strette, tacchi alti o giornate passate a lungo senza sedersi, è normale che in serata siano gonfi e doloranti. Ecco dunque i consigli su come fare un pediluvio per avere dei piedi in buona salute e sentirti più riposato!

Come fare un pediluvio in 3 step

Vuoi sfoggiare dei piedi perfetti quando indossi i sandali? Se pensi sia sufficiente mettere i piedi a mollo in acqua calda ti sbagli di grosso: a seconda degli ingredienti che scegli puoi ottenere effetti differenti.

Ecco 3 passaggi fondamentali per fare un pediluvio rilassante e rigenerante:

1. La fase di ammollo
.
 Prepara una bacinella con dell’acqua calda o tiepida e immergi i piedi per circa 20 minuti.

2.Fai uno scrub per eliminare le cellule morte. La pelle ammorbidita dalla fase di ammollo è più semplice da trattare. Per uno scrub dolce mixa un paio di cucchiai di zucchero con dell’olio di mandorle.

3. Risciacqua e idrata i piedi con un gel di aloe o un prodotto a base di burro di karitè.

…A ognuno il suo pediluvio!

Come fare un pediluvio perfetto? Ecco qualche consiglio utile.

Se soffri di cattiva circolazione o hai i piedi stanchi e caviglie gonfie a causa del caldo o della fatica, prepara una bacinella con acqua di temperatura non superiore ai 20 gradi. Se vuoi aggiungere un effetto tonificante preparane un’altra con acqua fredda e alterna l’immersione dei piedi tra le due per aiutare la circolazione.

Se vuoi rilassarti aggiungi del sale grosso all’acqua calda e qualche goccia di olio essenziale della tua profumazione preferita.

- Per combattere i gonfiori prepara un pediluvio con acqua tiepida e aggiungi qualche goccia di olio essenziale di rosmarino o menta piperita.

- Per talloni e piedi screpolati aggiungi all’acqua un paio di cucchiai di bicarbonato, che svolge un effetto peeling e qualche goccia di olio di mandorle che è un noto idratante.

Per concludere in bellezza fai un bel massaggio e usa un prodotto rigenerante come la crema CeraVe, specifica per il benessere dei piedi. Idrata in profondità e aiuta a ripristinare la barriera protettiva dei piedi, svolge inoltre azione esfoliante e lenitiva.

Se la pelle dei piedi è secca, un ottimo prodotto è la crema Eucerin rigenerante 10% Urea. I piedi perfettamente idratati risultano lisci e morbidi. Si riducono anche calli e ispessimenti.