Scrivici su Whatsapp per sconti extra!

A cosa serve la vitamina C e perché fa così bene

A cosa serve la vitamina C e perché fa così bene

Vuoi sapere a cosa serve la vitamina C? Scopri i suoi tanti effetti benefici!

22/04/2020 14:13:00 | Farmafarma

Ecco a cosa serve la vitamina C: un grande potere su corpo e mente!

La troviamo in arance, limoni, carote e in molti altri alimenti: stiamo parlando della vitamina C, il cui vero nome in realtà è acido ascorbico, un concentrato di benessere per corpo e mente. Ma a cosa serve la vitamina C e perché fa così bene

L'acido ascorbico è un micronutriente, ovvero una sostanza fondamentale per il benessere del nostro corpo, perché assicura la normale crescita e la salute di tessuti e delle cellule. Oltre a essere un potente antiossidante, la vitamina C rafforza il nostro sistema immunitario e rallenta l’invecchiamento

A cosa serve la vitamina C? 

La vitamina C svolge importanti funzioni nel nostro organismo. Ecco le principali: 

Contrasta i danni causati dai radicali liberi, che sono responsabili dell'invecchiamento cellulare.

- Aiuta ad assorbire il ferro, specie quello che si trova negli alimenti di origine vegetale.

Promuove la produzione di collagene, che è un importante componente della pelle, dei vasi sanguigni e dei legamenti.

- È una vitamina necessaria per la sintesi di alcuni neurotrasmettitori e della L-carnitina, una molecola che è coinvolta nel processo di metabolismo dei grassi.

Aiuta il metabolismo delle proteine.

Partecipa al processo di guarigione delle ferite ed è necessaria sia per la crescita che per la riparazione dei tessuti.

Mantiene in salute cartilagini, ossa e denti.

- Come già accennato, è un noto antiossidante. 

Quanta vitamina C assumere? 

La vitamina C è idrosolubile, viene quindi eliminata attraverso le urine e non è possibile immagazzinarla nell'organismo. Per averne a sufficienza dobbiamo quindi assumerla in modo regolare con l'alimentazione, ma in piccole quantità senza eccedere. 

Infatti, in base alle indicazioni della Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU), l'assunzione raccomandata di vitamina C si differenzia in base al sesso e all'età dei soggetti ed è pari a: 

105 mg al giorno per gli uomini

85 mg al giorno per le donne. 

Ci sono fasi della vita in cui però il fabbisogno di vitamina C può aumentare, come per esempio durante una gravidanza e nel periodo di allattamento. Nei bambini e negli adolescenti il fabbisogno e invece più basso e varia in base all'età. 

Cosa accade se assumiamo poca vitamina C? 

Sapere a cosa serve la vitamina C è fondamentale, soprattutto quando si registra un suo apporto inadeguato. Infatti la carenza prolungata nel tempo di questa vitamina può avere conseguenze negative per la salute come per esempio: casi di scorbuto, una malattia che si caratterizza con una sensazione di debolezza generale, ma anche anemia, emorragie, disturbi alle gengive

Un organismo carente di vitamina C è: 

Meno capace di combattere le infezioni e di guarire le ferite.

- È anche più soggetto alla formazione di lividi.

- Possono verificarsi perdite di sangue dal naso.

- Lo smalto dei denti è più debole.

Pelle e capelli sono più secchi.

- Le articolazioni risultano doloranti e gonfie

Molto raro è invece il verificarsi di un eccesso di vitamina C, proprio perché il corpo non è in grado di accumularla. 

Come assumere e a cosa serve la vitamina C? 

Adesso che sapete a cosa serve la vitamina C e quanto è importante, ecco come assumerla. Frutta e verdura sono cibi ricchi di vitamina C, in misura variabile. Troviamo questa vitamina in quantità maggiori in: agrumi, uva, ribes, papaya, fragole, lamponi, mirtilli, melone, mango, ananas, kiwi. Ma è anche presente in peperoni, cavoli, broccoli, cavolini di Bruxelles, spinaci, cavolfiori, cime di rapa, altre verdure a foglia, pomodori, patate, e zucca

Bisogna però ricordare che il contenuto di vitamina C negli alimenti varia in base al periodo della loro conservazione, i prodotti freschi ne contengono quindi di più. Inoltre la vitamina C può poi essere assunta sotto forma di integratori. Tra i prodotti consigliati troviamo: 

- L’integratore Neovis flù in bustine contiene vitamina C, glutamina e zinco ed è utile per riequilibrare l’organismo affaticato e rinforzare le difese immunitarie.

- L’integratore Cebion in compresse masticabili  al gusto arancia, rinforza le difese immunitarie e dona energia.

 

 

 

 

 

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici