Scrivici su Whatsapp per sconti extra!

Cosa sono le graminacee e perché causano allergie

Cosa sono le graminacee e perché causano allergie

Cosa sono le geminacee? Perché il loro polline può innescare reazioni allergiche?

09/04/2020 11:24:00 | Farmafarma

Ecco cosa sono le graminacee e perché causano allergie

L’allergia alle graminacee è una delle più comuni forme di allergia. I dati indicano che ne soffre circa il 15% della popolazione ed è comune anche nei bambini. Ma cosa sono le graminacee?

Si tratta delle famiglie di vegetali più diffuse al mondo: conta circa 9.000 diverse specie, tra cui molte piante selvatiche che crescono spontaneamente nelle aree verdi. L’elenco di specie è davvero molto lungo e comprende anche piante comuni come: il mais, il riso, l’orzo, il frumento, la segale, l’avena. Vediamo dunque come prevenire l’allergia alle graminacee.

Quali sono i sintomi allergici?

L’allergia alle graminacee è scatenata dai pollini che si disperdono nell’aria nel periodo della fioritura. I pollini a loro volta contengono allergeni che, una volta inalati, portano il sistema immunitario a reagire in modo anomalo e compaiono sintomi simili a quelli del raffreddore:

Starnuti

Lacrimazione

Prurito a occhi, naso e gola

Difficoltà respiratorie

Congestione delle mucose nasali

Eruzioni cutanee

Disturbi del sonno

- Raramente anche un senso di oppressione nella zona toracica

Il sistema immunitario riconosce erroneamente i pollini come sostanze pericolose, inizia a produrre anticorpi, stimola alcune cellule immunitarie a liberare l’istamina, una sostanza che fa nascere l’infiammazione. Da tale meccanismo nascono le tipiche manifestazioni dell’allergia alle graminacee: rinite, asma, orticaria, congiuntivite allergica.

5 step da seguire per evitare i sintomi

Sapere cosa sono le graminacee e come si scatenano le reazioni allergiche aiuta ad individuare la soluzione al problema.

1. Il primo passo è la prevenzione, quindi evitare il più possibile il contatto con l’allergene e rinforzare il sistema immunitario.

2. Le graminacee possono essere presenti anche a tavola, in prodotti alimentari di uso comune. In questo caso la reazione allergica è meno comune, ma è meglio essere prudenti e leggere bene le etichette.

3. Per alleviare i sintomi è necessario pulire bene e spesso gli ambienti concentrandosi in particolare sui tessuti: divani, cuscini, tappeti, tessili.

4. Se ci si deve recare in luoghi dove sappiamo essere l’allergene, è opportuno coprire naso e bocca.

5. Il fumo e le cattive abitudini alimentari accentuano la reazione allergica.

Come alleviare l’allergia?

Sapere cosa sono le graminacee e quali nello specifico generano la reazione allergica aiuta anche ad individuare la terapia più adatta. A seconda dei soggetti può essere utile l’assunzione di farmaci broncodilatatori, antistaminici, decongestionanti spray.

Alcuni prodotti possono essere di aiuto per alleviare i sintomi, come:

- L’ integratore Alleril in capsule è indicato per favorire lo stato di benessere generale dell’organismo, coadiuvando le fisiologiche difese organiche nei confronti degli agenti esterni che possono essere causa di allergie.

- I filtri nasali Sanspira sono utili ad intrappolare  pollini, polveri, acari presenti nell’aria, responsabili dei sintomi della rinite allergica, riducendone l’inalazione.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici