Giorni di fertilità femminile: perché serve calcolarli e come fare

Ecco come individuare i giorni di fertilità femminile

 

Perché individuare i giorni di fertilità femminile è utile?

Quando una coppia decide di avere un figlio può essere utile calcolare i giorni di fertilità femminile: capire quando è in atto l'ovulazione significa conoscere il periodo in cui la donna è più fertile e di conseguenza quando è il momento giusto per provare a concepire un bambino.

La fecondazione avviene infatti quando il rapporto sessuale si consuma subito prima o subito dopo l'ovulazione. Se consideriamo che la cellula uovo vive al massimo 24 ore, per restare incinta si devono calcolare con più precisione possibile i giorni di fertilità femminile.

L'ovulazione è il momento in cui la cellula uovo, al termine di un periodo di maturazione, viene liberata dall'ovaio e si dirige verso le tube dove può avvenire la fecondazione. In questa fase la fertilità è al massimo: i tentativi di concepimento hanno quindi ottime probabilità di andare a buon fine.

Metodi naturali per calcolare i giorni di fertilità femminile

Il periodo di fertilità dura all'incirca 5 giorni, tre giorni prima dell'ovulazione e due dopo. Questo perché gli spermatozoi possono vivere più giorni all'interno dell'apparato femminile. Ricordiamo però che ci sono dei fattori che possono incidere sull'ovulazione condizionandola: sono ad esempio lo stress, l'irregolarità del ciclo o anche l'assunzione di un farmaco.

La donna, per calcolare i propri giorni di fertilità, deve conoscere bene il proprio corpo.  L’osservazione del muco cervicale è d’aiuto: all'avvicinarsi dell'ovulazione cambia quantità e consistenza, divenendo più abbondante e simile all'albume dell'uovo.

Per monitorare l'ovulazione si può ricorrere anche alla misurazione della temperatura basale poiché un innalzamento viene ricollegato all'avvenuta ovulazione.

I giorni di fertilità femminile dipendono poi dalla durata del ciclo che può essere regolare o irregolare. In un ciclo regolare di 28 giorni la donna ovula più o meno intorno al quattordicesimo giorno dopo l'inizio delle mestruazioni, se il ciclo è più lungo il periodo fertile sarà invece posticipato.

Prodotti utili a calcolare i giorni di fertilità femminile

Oltre ai metodi che abbiamo sopra descritto si possono acquistare in farmacia dei prodotti per calcolare con precisione i giorni di fertilità femminile.

Il test stick Persona per esempio, è utile per monitorare il livello ormonale femminile e conoscere il periodo dell'ovulazione: può essere usato sia come contraccettivo che come valido aiuto nella ricerca di un bambino. Questo test tiene traccia dei livelli ormonali nelle prime urine del mattino e indica attraverso il monitor se il periodo è buono per avere una gravidanza oppure no.

Programmando attentamente i rapporti sessuali si può poi incentivare l'instaurarsi di una gravidanza anche con gli ovuli vaginali Ximinal che aiutano a creare le condizioni ambientali favorevoli alla funzionalità degli spermatozoi.