Integratori per aumentare la fertilitÓ femminile: quali scegliere

Guida alla scelta dei migliori integratori per la fertiilitÓ femminile

 

Perché usare integratori per aumentare la fertilità femminile

Molte donne che desiderano vivere l’esperienza di una gravidanza sono alla ricerca di metodi e rimedi per aumentare la fertilità: dopo i 35 anni restare incinta è infatti sempre più difficile. Questo perché l'ipofisi inizia ad avere più difficoltà a produrre la follitropina, che sarebbe l'ormone follico stimolante FSH. Per aumentare le probabilità di concepimento è quindi necessario modificare il proprio stile di vita, adottando abitudini più sane, ricorrendo anche all'aiuto di integratori per aumentare la fertilità femminile.

Aumentare la fertilità femminile con un corretto stile di vita

Assumere integratori per aumentare la fertilità femminile non ha senso se si adottano comportamenti sbagliati che possono ridurre le probabilità di concepimento. A volte i problemi possono derivare da diete drastiche, regimi alimentari ipocalorici troppo radicali possono infatti portare a soffrire di amenorrea, cioè assenza di mestruazioni. In questo caso le possibilità di restare incinta diminuiscono sensibilmente, a prescindere dall'età.

È bene anche non esagerare nel senso opposto perché pure l'obesità è un fattore che incide sul calo della fertilità: questo perché le cellule grasse costringono il corpo a ridurre la produzione di ormoni utili per l'ovulazione.

Altre cause di infertilità sono la sindrome dell'ovaio policistico, l'esposizione a smog e inquinamento, l'assunzione di alcol e caffeina, il fumo e lo stress.

Anche la dieta alimentare è molto importante: le donne che desiderano una gravidanza devono mantenere livelli di glicemia stabili, meglio quindi rinunciare ai dolci e limitare il consumo di proteine animali.

Come scegliere gli integratori per aumentare la fertilità femminile

Dopo aver adottato un corretto stile di vita e un regime alimentare sano, è possibile migliorare le opportunità di concepimento assumendo degli integratori per fertilità.

Gli integratori per aumentare la fertilità femminile sono vari, alcuni sono a base di vitamina B, acido folico e manganese come Chrirofol 500, molto utile per regolarizzare la funzione ovarica. La carenza di vitamina B1 può infatti comportare una mancata l'ovulazione, quella B2 persino sterilità.

Anche assumere prodotti con magnesio è importante per stimolare la fertilità, visto che la sua carenza non solo determina infertilità, ma aumenta il rischio di aborto una volta avvenuto il concepimento. Altra vitamina importante per stimolare la fertilità è la vitamina C e la vitamina E che non a caso è contenuta in diversi integratori per aumentare la fertilità femminile.

Se vuoi essere sicura di aver scelto l’integratore giusto chiedi un parere al tuo farmacista o al tuo medico di famiglia.