Sbalzi di temperatura corporea: come non ammalarsi con il freddo

Gli sbalzi di temperatura corporea possono coglierci impreparati, ecco cosa fare per affrontare l'arrivo del freddo e non ammalarsi

 

Ecco come prevenire gli effetti degli sbalzi di temperatura corporea 

Il cambio di stagione può mettere a dura prova il nostro organismo. Quando il termometro si abbassa e i cambiamenti climatici sono repentini, è il momento in cui siamo più soggetti a degli sbalzi di temperatura corporea che possono esporci al rischio di malanni, come: raffreddori, tonsilliti, raucedine, sinusiti, influenza. I più colpiti sono gli anziani, i bambini e i soggetti che soffrono già di alcune patologie, ma tutti possiamo risentire degli effetti degli sbalzi di temperatura corporea che sono, nella maggior parte dei casi, malattie a carico dell'apparato respiratorio. 

5 sane abitudini 

A farci ammalare non è tanto l'arrivo del freddo, ma la velocità del cambiamento di clima che coglie impreparato l'organismo. Il nostro fisico può infatti avere bisogno di un più di tempo per adattarsi alla nuova temperatura. Cosa possiamo fare quindi per affrontare i cambiamenti climatici repentini? Ecco 5 abitudini che possono essere di aiuto

1. Attenzione al riscaldamento
. La prima cosa da fare per restare in salute è cercare di mantenere abbastanza equilibrata la temperatura tra ambiente esterno e quello interno. Si può anche intervenire regolando il tasso di umidità nell'ambiente che dovrebbe essere sempre intorno al 40-50%.
2. Vestirsi in modo adeguato. Per evitare di trovarsi impreparati al cambio di clima, è consigliabile vestirsi “a cipolla”, indossando quindi più strati che possono essere tolti o aggiunti facilmente.
3. Curare l'alimentazione. Una dieta alimentare bilanciata associata a una attività fisica costante aiuta il fisico a mantenersi sano e in forma.
4. Rispettare le comuni norme igieniche. È consigliabile lavare spesso le mani ed evitare luoghi affollati e poco areati.
5. Riposare abbastanza. Bisogna prestare particolare attenzione al ritmo sonno-veglia: la giusta dose di riposo rende il fisico più resistente agli attacchi esterni. 

I prodotti consigliati per evitare le conseguenze del caldo-freddo 

Per evitare di arrivare impreparati agli sbalzi di temperatura corporea, si possono assumere degli integratori per fortificare il sistema immunitario e renderlo maggiormente efficace nel contrastare l'attacco di agenti patogeni. Tra i validi prodotti troviamo: 
 - L’integratore Immuno Defence con echinacea, astragalo e uncaria, è utile per potenziare le naturali difese dell’organismo anche in caso di patologie infiammatorie e virali ricorrenti e in casi di stress psico-fisico aumentato.
 - L’integratore Betotal Immuno Plus con vitamine B, zinco, echinacea e acerola aiuta l’organismo ad adattarsi all’arrivo della stagione fredda rafforzando le difese immunitarie al fine di prevenire o rendere meno aggressivi gli attacchi dei più comuni fastidi stagionali.