Il colesterolo questo acerrimo nemico

Pericoloso per cuore e sistema cardiocircolatorio.
Il colesterolo Ŕ una sostanza presente nell'organismo e vitale per il normale funzionamento del corpo. Quando il sistema si squilibra pu˛ diventare molto pericoloso per il cuore ed il sistema cardiocircolatorio.

 

Se i livelli di colesterolo sono troppo elevati, il colesterolo può depositarsi sulle pareti delle arterie, dove può accumularsi fino a formare placche che possono ostruire i vasi sanguigni. Se le arterie del cuore vengono ostruite, il flusso del sangue rallenta, con la conseguenza di un possibile infarto.

In realtà queste informazioni non sono del tutto corrette, perchè il colesterolo ha più componenti, le principali sono: LDL (a bassa densità) ed HDL (ad alta densità).
Il tipo LDL è quello pericoloso, tende ad accumularsi nelle arterie, orstuendo il flusso sanguigno.
Il tipo HDL, invece, è considerato un amico per l'organismo, perchè è lo spazzino che libera le arterie dai depositi di LDL.
Questo è una versione ancora semplificata, perchè, attraverso recenti studi Americani, è stato possibile scoprire che esistono altri due tipi di colesterolo, VLDL e VHDL, coinvolti anch'essi nell'equilibrio del sistema cardicircolatorio.

Quando il medico consiglia di controllare il colesterolo prescriverà l'esame con formula totale (LDL, HDL, totale e trigliceridi), perchè un soggetto con valori totali di colesterolo alto non è detto sia a rischio, se questi fossero dettati principalmente da colesterolo HDL il soggetto sarebbe particolarmente sano.
Per precauzione è probabile che prescriverà anche un ECG da sforzo, che mostri se il cuore è in sofferenza (carenza di ossigeno per riduzione del flusso sanguigno), perchè in questo modo si comprende se ci sono già delle ostruzioni.




Pertanto non è l'ipercolesterolemia in sè a destare preoccupazioni, ma la sua componente più dannosa.
In caso di valori LDL alti e/o valori HDL bassi è fondamentale prima di tutto controllare la dieta. Questa però incinde al massimo sul 20-25% del colesterolo circolante nel sangue, quindi se è particolarmente sregolata è probabile che basti seguire un'alimentazione sana per riportare il tutto a valori più normali.
Se non dovesse bastare va associata ad attività fisica, che aiuta ad aumentare i valori di HDL, che aiuta a ripulire i vasi e ad abbassare i valori di LDL.
Anche se non si hanno problemi di colesterolo, è sempre consigliabile fare attività fisica regolare, perchè aiuta a mantenere i livelli di colesterolo in un range di salute, a mantenere il peso forma, a scaricare lo stress e quindi a migliorare la salute nel suo complesso.

Oltre fare attività e mangiare sano, mantenendo una dieta povera di grassi, poichè il colesterolo viene prodotto dall'organismo che non sempre è in perfetto equilibrio (di solito ci si accorge troppo tardi di questo problema), è possibile assumere, in abbinamento a quanto detto sopra, integratori specifici che, utilizzati con regolarità, aiutano a prevenire l'insorgenza del problema.

Farmafarma ha selezionato alcuni dei più efficaci integratori per prevenire l'ipercolesterolemia.
Alcuni si basano su Monacolina K, una statina naturale che aiuta ad abbassare il livelli di colesterolo, altri sono integratori di Omega3, conosciuti per il loro effetti benefici su colesterolo e trigliceridi; oppure ci sono i fitosteroli naturali, che hanno sempre effetti benefici sul controllo dei valori del colesterolo.


 
Normolip5


 Named sport Omega3


Solgar Fito-Colestrinol

Offerte valide fino ad esaurimento scorte.